Notizie, idee e strumenti della società civile
e solidale del Friuli Venezia Giulia

Notizie, idee e strumenti della società civile
e solidale del Friuli Venezia Giulia

IL TERZO SETTORE

LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE

Grazie al Codice del Terzo Settore emanato il 2 agosto 2017 (Decreto Legge 117/2017) il comparto acquisisce una chiara identità giuridica e un riconoscimento importante come uno dei settori strategici della società italiana. Il Codice aiuterà a rafforzare la partnership con la Pubblica amministrazione. Da un lato l’iscrizione al Registro del Terzo Settore darà maggiori garanzie e fiducia, permettendo di conoscere chi lavora nel Terzo Settore e come opera; d’altro canto, l’amministrazione pubblica potrà valorizzare il Terzo Settore non in modo strumentale (ad esempio per “puntellare” un welfare pubblico sempre più assediato da stringenti vincoli economici), ma preservando le caratteristiche fondanti di libertà e spontaneità del mondo del “no profit”. La riforma non è quindi soltanto un insieme di adeguamenti burocratici da adempiere, ma un “work in progress” che deve portare a riflettere sull’attualità della propria missione.

Nel 2020 aa Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, ha avviato in collaborazione con il Forum Regionale del Terzo Settore e il centro Servizi Volontariato, un percorso partecipato per la riforma della normativa regionale sul Terzo Settore, in recepimento del nuovo Codice del Terzo Settore, D.Lgs 117/2017. Un processo inclusivo aperto ai diversi punti di vista e alle diverse competenze che permetterà di mettere le basi per un disegno di legge condiviso e attuale, con il supporto scientifico della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

 

VERSO LA NUOVA LEGGE REGIONALE SUL TERZO SETTORE IN FVG

Skip to content